di Massimo Di Centa - mercoledì 25 Novembre 2015 [Carnico, Varie]

Massimo Forgiarini, nuovo D.S. del campagnola.

Massimo Forgiarini, nuovo D.S. del campagnola.

Da alcuni giorni, negli ambienti del Carnico, circolavano notizie non molto rassicuranti sul destino del Campagnola. Le dimissioni del presidente Urbani sembravano aver scatenato una sorta di effetto domino, con il rischi di intravedere un futuro a tinte fosche per il sodalizio biancazzurro. Per questo abbiamo voluto sentire direttamente dalla voce del nuovo direttore sportivo Massimo Forgiarini quale sia realmente la situazione.
Allora, Massimo, intanto complimenti per il nuovo incarico: come ci sei “arrivato”?
Diciamo che il passo indietro di Oreste Simeoni, con la sua scelta di rimanere in società ma con un ruolo più marginale di dirigente aveva lasciato libero il posto (peraltro molto importante) di D.S. Ed è stato proprio Oreste a fare il mio nome. Ho accettato con molto entusiasmo, anche perché a questa società ed a questo ambiente sono legatissimo. Ho chiesto solo di potermi occupare in toto della gestione tecnica della squadra.
Una gestione tecnica che ha dovuto subito scontrarsi con la stretta attualità. Qualcuno (forse poco informato sulla vicenda) ha parlato di una sorta di esodo in casa Campagnola.
Ecco, è proprio questo il punto che vorrei chiarire. Ho sentito di una dirigenza in procinto di abbandonare. Ed invece confermo che i dirigenti storici rimarranno tutti: mio padre Ermes Forgiarini, Natalino, Sergio e Pietro Menis, oltre ad Orest Simeoni continueranno a far parte della famiglia biancazzurra.
Esiste un problema allenatore?
Assolutamente no! Luca Dominici è riconfermatissimo ed anche lui si è detto entusiasta di poter continuare questa avventura.
E allora sarà qualche giocatore a lasciare il”Goi”?
E’ chiaro che qualcuno farà scelte diverse. Alberto Martini, per esempio, che ha scelto di tentare l’avventura nel calcio regionale. La sua sarà una grave perdita, perché Alberto, oltre ad essere un bomber di razza, è prima di tutto una persona straordinaria. Anzi, colgo l’occasione per ringraziarlo di tutto quello che in questi anni ci ha dato.
E gli altri, lo zoccolo duro ed importante della squadra cosa farà?
Posso dire che la rosa resterà sostanzialmente invariata. Ci sarà un ringiovanimento e qualche arrivo importante, ma posso confermare fin da adesso che resteranno con noi Faidutti, Piu, Domini Marini, Polo e Gianluca Picco. Intorno a loro sarà costruito il Campagnola 2016.
E il nuovo presidente chi sarà
A gennaio o più tardi febbraio del prossimo anno ci saranno le elezioni del nuovo presidente. Di più, al momento, non si può dire.


Lascia un commento

Per inviare un commento devi eseguire il login


Campionato Amatori Settore Giovanile Terzo Tempo A tutto carnico

Per la tua pubblicità

Ufficio Pubblicità
Telefono: +39 0433 40690
Email: spot@rsn.it